12 cose da sapere se affidi il servizio di matrimonio ad un amico

 
servizio-fotografico-amico
Saltuariamente qualche conoscente mi chiede qualche consiglio
per come realizzare delle foto di Matrimonio a qualche suo amico che lo ha investito di tale servigio. 

Raramente le perplessità e le insicurezze che ti sto elencando arriveranno a te che ti sposi.
 
Dopo anni che faccio questo lavoro mi sento di scrivere queste righe
con cognizione di causa ed essere il più sincero possibile sia con te che devi fotografare,
sia con te che ti devi sposare e affidi il servizio ad un amico o conoscente non professionista.
 
Non dovresti mai scegliere un fotografo utilizzando solamente come base di scelta il prezzo,
e se vuoi qualche informazione in più, ho scritto un articolo
sul Perché non dovresti scegliere il Fotografo del tuo Matrimonio in base al prezzo.
però qui siamo di fronte al caso in cui stai valutando se accettare o se chiedere 
ad un tuo amico che si preoccupi della realizzazione di un servizio fotografico per tuo conto,
evitando la spesa di un fotografo professionista.
 
Essendo  un tuo amico o conoscente gli stai dando in mano la “licenza di sbagliare“, perché siete amici.
Sarò sincero, lui ha questa licenza poiché probabilmente ne tu ne lui
probabilmente avete una grande considerazione del servizio fotografico di Matrimonio,
non nascondiamocelo e non voglio giudicare,
tu cerchi una via economica dato che poni scarso interesse nella fotografia
e lui è incosciente a prendersi un rischio del genere, probabilmente vi va bene così. 


Per te è un gran bel risparmio e se il servizio a malapena riesce tanto meglio.
Per lui, se qualcosa va storto non ci saranno problemi
perché siete amici quindi non si rovina una amicizia per una cosa così,
se il servizio è accettabile invece sarà un bel colpo di fortuna
e vi siete risparmiati tutti una situazione spiacevole.
ci sta.
_
Ora vorrei elencare a te che ti sposi alcuni rischi su cui potresti incappare
affidando il servizio ad una persona che non svolge abitualmente questo lavoro,
sia chiaro che non è per portare sfortuna ma è solamente una presa di coscienza 
dei rischi a cui potreste andare incontro.
_
1. backup (messa in sicurezza delle foto):
il fotografo improvvisato potrebbe perdere tutte le foto del Matrimonio:
gestire il backup in sicurezza è un affar serio che richiede scrupolosa attenzione,
attrezzature ed una logica ben definita.
Il servizio fotografico di Matrimonio non si può ripetere, 
e cancellare una cartella per sbaglio lo abbiamo fatto tutti no? 
 
2. ansia sua:
Il tuo amico potrebbe non reggere l’ansia di un giorno così importante,
essere testimone della memoria di quel giorno ha il suo bel peso,
come fotografo incaricato hai gli occhi di tutti addosso,
che si aspettano grandi foto da te.
Dopotutto… hai una macchina fotografica in mano = sai fotografare!
 
3. ansia tua:
come sposa/o potresti realizzare solo il giorno del Matrimonio o qualche giorno prima
di quanto sia importante per te il tuo servizio fotografico.
Questo comporta da parte tua una costante preoccupazione durante il giorno,
perché non sai “cosa verrà fuori”.
Fidati che non hai assolutamente bisogno
anche di questo pensiero durante quel giorno.
 
4. emergenze:
potrebbe non essere in grado di gestire le emergenze.
Evitare qualsiasi situazione che possa interrompere il servizio fotografico richiede esperienza.
Danni all’attrezzatura, tipo rottura macchine fotografiche, schede, ossa del fotografo.
 
5. ma non è una festa?:
il tuo amico voleva semplicemente divertirsi e fare festa,
invece tu lo hai invitato e gli hai chiesto di fare qualche foto,
in sintesi gli hai chiesto di lavorare mentre tutti gli altri invitati fanno festa.
Preparati, perché dopo qualche ora il tuo amico potrebbe trasformarsi
da Fotografo ad amico festante tralasciando
il compito del quale è stato investito durante il tuo Matrimonio.
 
6. ci provo:
anche se non si sente pronto per realizzare un servizio così importante
il tuo amico potrebbe rischiare, ci prova, con i suoi limiti
(di conoscenze ed attrezzature) e di reali capacità.
In realtà per lui potrebbe essere solo un bel modo
per risparmiare qualche soldo alternativo ad un tuo regalo
ed allo stesso tempo di sentirsi estremamente utile per la causa.
 
7. voglio farlo io:
potresti avere un amico che insiste per realizzarti il servizio fotografico,
a tal punto che per non ferire il suo orgoglio non trovi le parole
per dirgli che ti vuoi affidare ad un professionista. 
Spesse volte ho sentito questa storia,
il Matrimonio è il tuo e se la cosa non ti convince
devi avere il coraggio di importi nelle scelte.
Affideresti alla cieca il menù del ristorante?
Leggi anche questo articolo sul Farsi regalare un servizio fotografico di Matrimonio
 
8. mollami:
se scegli un amico senza esperienza in questo campo,
considera che potrebbe avere in testa degli stereotipi fotografici,
renderti pesante il servizio forzandoti in pose innaturali che tu non vuoi,
c’è una sottile linea da non superare
per non essere “fotograficamente pesante” durante il giorno.
 
9. fiducia:
l’incaricato per le foto potrebbe essere una persona che non conosci,
con il quale non hai mai parlato assieme
e con il quale non hai mai stretto un rapporto di fiducia.
Non succederà certo durante le 10/12 ore di Matrimonio.
 
10. tempi di consegna:
dato che potrebbe non è il suo lavoro principale
probabilmente si prenderà tutta la calma del mondo per gestire la post-produzione del servizio,
consegnandoti il lavoro dopo alcuni semestri ed a stralci,
oppure senza un minimo di lavorazione alle foto.
 
11. l’album è superato:
siamo tutti convinti che le fotografie non diventano tali
finché non vengono stampate. Le soluzioni sono molteplici
e richiedono uno studio dei fornitori
ed una conoscenza delle tecnologie di stampa ben precise.
Il tuo amico potrebbe dirti che lui si occupa solo degli scatti… e poi?
 
12. stile:
ogni fotografo di Matrimonio ha il suo stile
nel raccontare un giorno così importante, modo di raccontare che ha perfezionato
e costruito negli anni attraverso la propria sensibilità.
Se il tuo amico è appassionato di fotografia horror, gotica o dark
tutto questo si rifletterà nel suo modo di vedere il giorno del tuo Matrimonio.
_
A fronte di questo elenco sono convinto che
affidarsi ad un amico non sia sbagliato, a patto che se ne conoscano i rischi.
 
Ho  voluto metterti a conoscenza,
in maniera dura e cruda di alcuni aspetti e casi reali
che mi sono stati raccontati a posteriori, per proteggerti da situazioni sgradevoli
che ti potrebbero realmente capitare.
Spero di non averti fatto preoccupare inutilmente,
in alcuni casi affidarsi ad un amico è una scelta obbligata e la capisco.
Spero che il risultato finale sia sempre a favore della “memoria”.
Ti auguro di avere il servizio fotografico che realmente desideri e che tutto vada per il verso giusto.
 

per informazioni relativamente ad un servizio fotografico per il tuo Matrimonio, contattami
per rimanere informato sugli articoli e le news del blog e del sito, iscriviti alla newsletter

 

Like|Tweet|Link|Pin|Subscribe
  • 7 Ottobre 2016 - 13:49

    Giovanna - Devo proprio darti ragione, il servizio del mio Matrimonio ormai qualche anno fa è stato affidato ad un amico… se solo potessi tornare indietro!!!!!! Purtroppo alcune cose si capiscono solo dopo 🙁 🙁RispondiCancella

Your email is never published or shared. Required fields are marked *

*

*