quanto è al sicuro il tuo servizio fotografico se ti esplode il computer?

a dir la verità non ho ancora conosciuto nessuno a cui è letteralmente “esploso” il computer,
ho conosciuto però molte persone che hanno perso dati, nello specifico fotografie, ricordi di vita, memoria.
Qualche settimana fa ero in studio con una coppia di ragazzi ed i loro bambini;
dopo aver consegnato loro un servizio fotografico di famiglia, durante la conversazione,
il papà mi racconta una storia sconcertante:
dopo il loro Matrimonio, il loro fotografo gli ha realizzato un album;
loro sono stati soddisfatti del lavoro e dopo alcuni mesi gli hanno richiesto degli ingrandimenti.
Questi ingrandimenti non li avranno mai.
Non li avranno mai perché il loro fotografo… ha eliminato le foto del loro Matrimonio…
Ora, io non voglio entrare nelle motivazioni per le quali un “collega” abbia deciso di eliminare
delle fotografie da lui realizzate. Posso solo dispiacermi per questa famiglia
che mi chiede di provare ad ingrandire una foto di piccole dimensioni
con la speranza di realizzare un quadro per la loro casa.
Purtroppo questa cosa non sarà possibile con una qualità decente,
perché provando ad ingrandire quella stampa di 20X30 centimetri, i colori ed i dettagli verranno spalmati in una foto più grande,
perdendo drammaticamente qualità, dettagli sfumature e colori.
Ero arrivato a scrivere questa parte di articolo e lo avevo messo nelle bozze
ti volevo raccontare di quanto sia importante il mantenimento ed il backup di un servizio fotografico, quando oggi mi arriva un messaggio:

backup-foto-matrimonio

ecco..
Questo è uno dei messaggi che io vorrei non mi arrivassero mai;
mi metto nei panni di questi genitori sconcertati per aver “perso”
le foto dei loro gemellini di 6 mesi che giocano assieme;
queste situazioni purtroppo capitano abitualmente e la mia domanda è stata spontanea:

backup-foto-bambini

Niente di nuovo sia chiaro, per una causa o per l’altra, nel primo caso il fotografo ha buttato tutto,
nel secondo un danno al computer ha causato la perdita delle foto.
Spesso quando incarichiamo una persona di realizzarci delle foto, gli chiediamo quante foto fa,
quanto tempo servirà per il servizio, che stampe o file ci consegnerà, e poi?
Dopo 1, 2, 5, 10 anni quelle foto dove saranno?
Nella mia personale esperienza, ogni foto che realizzo è stato un momento che ho vissuto con assoluta partecipazione
e non potrei mai disfarmene, stessa cosa vale per le foto che realizzo con il mio smartphone.
Quante foto hai della tua vita, conservate all’interno di uno smartphone e nel tuo computer?
E se lo perdi, se si rompe?
Una soluzione immediata a questa preoccupazione di perdere momenti irripetibili della vita della tua famiglia
è quella di stampare il più possibile, in piccolo, anche in un book raffazzonato e disordinato,
l’importante è avere una fotografia, un oggetto materico da tenere in mano, toccare, accarezzare fra 10, 20, 50 anni.
Questa la mia risposta al papà dei gemellini,

perdere-fotografie-di-matrimonioperché mantenere un archivio fotografico, una banca dati come la mia, con centinaia di servizi in archivio costa e consta del suo bell’impegno,
qualcosa di cui appunto non ci preoccupiamo quando ingaggiamo un fotografo per un servizio ma che esiste,
fa parte (nel mio caso specifico) dell’amore per il proprio lavoro e di quella volontà di dare un servizio in più ai propri clienti/amici.
Domani spedirò un DVD a questa famiglia con le foto dei gemellini di 6 mesi che abbiamo realizzato 4 anni fa.
Contattami se vuoi un aiuto per stampare in modo organizzato le tue foto o se vuoi qualche consiglio sul mantenimento del tuo archivio fotografico.
La sicurezza, il backup ed il salvataggio dei dati, è un bene prezioso per la memoria della nostra esistenza.
ecco Giulio e Irene a 6 mesi:

fotografo-bambini-vicenza

Like|Tweet|Link|Pin|Subscribe

Your email is never published or shared. Required fields are marked *

*

*

M o r e   i n f o